Mafia und Politik

Henning Kluever „ES GIBT KEINE MAFIA OHNE BEZIEHUNGEN ZUR POLITIK“   Palermo (II): Ein Gespräch mit dem Mafia-Experten Umberto Santino über die Rahmenbedingungen der Mordanschläge an Falcone und Borsellino und die Bedeutung der Cosa Nostra heute   Palermo – Giovanni Falcone, Paolo Borsellino und die Mitglieder ihres jeweiligen Begleitschutzes wurden von Mitgliedern der sizilianischen Mafia…

Mafia capitale e antimafia…

Umberto Santino Mafia capitale e antimafia…   Mentre i giudici romani sentenziavano che nella capitale opera un’associazione a delinquere che gode della complicità di amministratori e politici corrotti e svolge attività criminali, dall’estorsione all’usura, dal traffico di droga al riciclaggio, ma non si può catalogare come mafia, probabilmente perché non è stata provata la capacità…

Borsellino 25 anni dopo

Umberto Santino Borsellino 25 anni dopo: più domande che risposte… Dopo 25 anni dalla strage di via d’Amelio sono più le domande che le risposte. Perché, a 57 giorni dalla strage di Capaci, la mafia tornava a colpire in modo così eclatante? Perché Borsellino era l’erede di Falcone, perché sarebbe diventato Procuratore nazionale antimafia, perché…

Omicidi di mafia

Umberto Santino La mafia tra violenza e collusione. Dagli ultimi omicidi ai vandali dello ZEN L’omicidio a Campobello di Mazara di Giuseppe Marcianò, genero del boss Diego Burzotta, e quello del 22 maggio scorso di un boss come Giuseppe Dainotti a Palermo, nel quartiere Zisa, ripropongono un tema che sembrava archiviato. Le teorizzazioni di una…

I geografi e la mafia

Umberto Santino Al Congresso nazionale dei geografi per la prima volta si parla di mafie La settimana scorsa all’Università Roma 3 si è svolto il XXXII Congresso geografico italiano, che ha fatto registrare un’importante novità. La Società italiana dei geografi esiste da 150 anni ma è la prima volta che una sessione de lavori venga…

La mafia di Falcone e quella di oggi

Umberto Santino La mafia di Falcone e quella di oggi. Nel pomeriggio del 21 febbraio del 1992 Giovanni Falcone è a Palermo, nell’aula magna di Giurisprudenza, e partecipa alla presentazione di un volume in cui viene pubblicata una ricerca sui processi per omicidio. Non nasconde la soddisfazione: è certo che sarà il procuratore nazionale antimafia…

Sciascia e l’antimafia

Umberto Santino Sciascia e l’antimafia: trent’anni di polemiche   “A futura memoria (se la memoria ha un futuro)” è il titolo del libro in cui, nel dicembre del 1989, poco dopo la sua scomparsa, sono stati pubblicati alcuni scritti di Leonardo Sciascia, tra cui l’articolo del “Corriere della sera” del 10 gennaio 1987, con il…

Babbo Natale e le bufale del web…

Umberto Santino Babbo Natale e le bufale del web… Il 2016 è finito e il 2017 è cominciato all’insegna di una domanda: “Babbo Natale esiste o non esiste?”. A quanto pare nell’Auditorium della musica di Roma un direttore d’orchestra, tal Giacomo Loprieno, alla fine delle prima di uno spettacolo natalizio dell’intramontabile company disneyana, forse per…

Dopo il referendum

Umberto Santino Dopo il referendum, ovvero: la “rivolta” della Sicilia Che in Sicilia dovesse vincere il No non era difficile profezia, se si tiene conto della frequenti discese di Renzi nell’isola, indice di una preoccupazione più volte manifestata. Ma che ci dovesse essere una tale affluenza alle urne, dopo aver superato nelle scorse elezioni regionali…

Per Claudio Pavone

Umberto Santino Per Claudio Pavone Ho conosciuto Claudio Pavone nel 1977, in occasione del convegno “Portella della Ginestra: una strage per il centrismo” con cui il Centro siciliano di documentazione iniziava la sua attività. Al convegno parteciparono, tra gli altri, Vittorio Foa, Lisa Foa, Nicola Gallerano, Anna Rossi Doria, compagna di Claudio. Pavone svolse una…