citta-spugna

csd quaderni/2

Centro siciliano di documentazione Giuseppe Impastato

Palermo 1990

299 pagine

Esaurito. Disponibile in Pdf.

Amelia Crisantino

La città spugna

Palermo nella ricerca sociologica

Introduzione di Umberto Santino

Nonostante l’interesse che negli ultimi anni i media hanno dedicato a Palermo, in gran parte dovuto al proliferare delle attività delittuose e alle vicende del palazzo di Giustizia e delle giunte “anomale”, è rimasta in ombra, se non completamente ignorata, la realtà socio-economica della città.
Con questa rassegna abbiamo cercato di ricostruire tale realtà, attraverso le poche ricerche svolte dal dopoguerra ad oggi. Così dietro le immagini consacrate dalla informazione-spettacolo emerge un’altra immagine, meno seducente ma incontrovertibile: la città spugna, imbevuta di denaro pubblico, somministrato attraverso il network clientelare, cioè il “modello di sottosviluppo” che condanna la “metropoli stagnante” ad avvitarsi su se stessa in un destino già segnato e costituisce l’ecosistema più adatto alla perpetuazione dell’accumulazione illegale.
Questo libro vuole essere un contributo di conoscenza per sollecitare analisi più approfondite e stimolare una progettualità di intervento in grado di avviare processi di controtendenza che diano concretezza ai tentativi di rinnovamento in atto sulla scena palermitana.