Umberto Santino La trattativa Mafia-Stato: una storia che si ripete Le dichiarazioni di Massimo Ciancimino hanno portato alla ribalta il tema della trattativa tra capimafia e rappresentanti dello Stato e da più parti si grida alla novità. Certo, il “papello” con le richieste dei mafiosi, irricevibili anche dallo Stato più scalcagnato, può essere considerato un…

Il governo e la lotta alle mafie

Umberto Santino Il governo e la lotta alle mafie Silvio Berlusconi si è autodefinito “il migliore presidente del Consiglio della storia dell’Italia unita” e il suo governo non passa giorno che non sbandieri il suo impegno nella lotta alle mafie, a cominciare dagli arresti dei latitanti. Poi, in seguito all’arresto di Domenico Raccuglia, l’imperdonabile carceriere…

Processo Dell’Utri

Umberto Santino Processo Dell’Utri e dintorni Non so se il Pubblico Ministero del processo d’appello a Dell’Utri si sia reso conto che è stato un errore, si spera non irrimediabile, aver chiamato a deporre, a processo quasi concluso, il “pentito” Gaspare Spatuzza e i fratelli Graviano, mafiosi per niente pentiti. Il Procuratore nazionale Piero Grasso…

Sullo sgombero del Laboratorio Zeta

Umberto Santino Sullo sgombero del Laboratorio Zeta Tanto tuonò che piovve. Lo sgombero del Laboratorio Zeta era già stato annunciato parecchie volte e quel che è accaduto il 19 scorso non è frutto del caso. L’intervento massiccio delle forze dell’ordine, che faceva pensare alla ricerca di un mafioso latitante del calibro di un Messina Denaro,…

Sul delitto Fragalà

Umberto Santino Sul delitto Fragalà L’assassinio dell’avvocato Fragalà, oltre ai problemi che un delitto di particolare gravità pone agli investigatori, ha suscitato interrogativi sulla violenza in una città come Palermo nel contesto attuale. Si tratta di un delitto di criminalità comune o c’è la mano della mafia? La città vive una fase di transizione in…

Sentenza per Dell’Utri: una mezza verità

Umberto Santino Sentenza per Dell’Utri: una mezza verità Mezzo condannato e mezzo assolto: si è concluso così il processo d’appello per Marcello Dell’Utri. I giudici pare che si siano attenuti al copione del processo ad Andreotti, con l’associazione a delinquere accertata fino al 1980, ma prescritta, e l’assoluzione per il periodo successivo. Ora lo spartiacque…